Archivio news 19/07/2018

Quarti di Finale - SALUS VS BELSITO

Alla Pinetina di Ostia va in scena il terzo quarto di finale dell’Algida Cup tra due formazioni che hanno raggiunto questo risultato con percorsi opposti: il Salus ha dominato il proprio girone, chiudendolo a punteggio pieno con tre vittorie su tre; il Belsito, invece, è riuscito a qualificarsi vincendo solamente una gara.

 

 
Clicca sulla foto per vedere gli highlights
 
L’EQUILIBRIO LA FA DA PADRONE - L’inizio di gara smentisce, almeno inizialmente, chi si aspettava una partita agevole per il Salus che va al riposo in vantaggio solo di una rete, dopo una prima frazione di gioco molto equilibrata decisa dalle reti di Belardinelli e Albanesi, intervallate dal gol del pari di Muscella, bravo a sfruttare un capovolgimento di fronte dopo un rimpallo vinto da un suo compagno. Questa fase della partita va avanti anche nei primi minuti del secondo tempo, nonostante il gol del 3-1 del Salus, grazie ancora ad un calcio piazzato di Belardinelli. Il Belsito, però, non molla ed ha ancora la forza di reagire trovando la rete che accorcia le distanze con Sesta. 
 
CROLLO BELSITO - L’evento che cambia definitivamente il match è la rete del 4-2 di Porzio, con il Belsito che, dopo una partita passata a rincorrere, sembra non avere più la forza di riagguantare ancora una volta il match. Infatti, complice anche qualche nervosismo verso i direttori di gara, i ragazzi in maglia arancione si disuniscono e rovinano, almeno dal punto di vista del risultato, una gara che fino a quel momento era stata portata avanti molto più che dignitosamente: nella restante metà di partita, infatti, il Salus realizza altre quattro reti (Porzio e tripletta di Lupino, capocannoniere del torneo con 11 gol), concludendola sul risultato definitivo di 8-2 e staccando il pass per la semifinale. 
 
 
Fanner Reporter