Archivio news 19/07/2018

Quarti di Finale - LA VELA VS PINETINA

Partita a due, se non a tre facce, con il primo e secondo tempo di gioco dominati a turno da Pinetina e poi La Vela. Il terzo tempo è stata vera battaglia, con entrambe le formazioni desiderose di andarsi a prendere la vittoria e il ticket per un posto in semifinale.

 

 
Clicca sulla foto per vedere gli highlights
 
Il livello della AlgidaCup si è alzato sempre di più nel corso della competizione e ora, giunti ai quarti di finale, le aspettative non sono di certo state deluse. Quella tra La Vela e Pinetina non passerà agli annali del torneo come la partita con più reti ma sicuramente ha tutte le carte in regola per farlo come una delle più avvincenti e combattute.
 
Con tutta la pressione addosso di dover difendere il titolo vinto lo scorso anno, La Vela scende in campo con le idee confuse nel quarto di finale che la vede opposta alla Pinetina. I ragazzi in verde danno infatti l’impressione di poter dominare nel primo tempo di gioco: subiscono poco e attaccano pressocchè per tutti e 12 i minuti regolamentari, andando spesso e volentieri alla conclusione verso la porta difesa da Lucci che, ingannato anche dal rimbalzo irregolare del pallone sulla sabbia, è costretto a concedere due reti agli avversari. Il primo riposo arriva dunque sul 2-0 Pinetina, non solo avanti nel punteggio ma anche mentalmente più presente sul terreno di gioco.
 
Il secondo tempo è il momento della verità per La Vela e i giocatori in bianco se ne rendono conto nel momento di rientrare in campo. Dopo essersi scrollati di dosso lo shock del primo tempo, finalmente la partita sembra avere due formazioni in campo a giocarsi la vittoria. La Vela, al contrario di quello fatto nel primo tempo, attacca con fantasia e si difende con tenacia. Nonostante gli sforzi, però, la Pinetina riesce a trovare la rete del 3-0 e solo una magia di Pagnanelli, a segno con un gran destro da centrocampo, riesce ad evitare il tracollo dei suoi e portarsi sul 3-1 momentaneo. Sul finire del parziale arriverà anche un secondo gol per La Vela, che andrà al riposo sul 3-2.
 
Come detto ad inizio articolo, il terzo tempo è battaglia vera. A mescolare ancora più le carte del quarto di finale ci pensa ancora Pagnanelli che su punizione trova la rete del pari e rimette tutto in equilibrio. Sul finire di gara, complice anche qualche chiamata dubbia dei direttori di gara, La Vela perde la concentrazione e la Pinetina non si fa pregare a sfruttare l’incertezza degli avversari. Negli ultimi cinque minuti saranno tre le reti messe a segno dai ragazzi in verde (doppietta di Bernardi e gol di Fenu) che, al triplice fischio, possono festeggiare il 6-3 che li vede in semifinale.
 
 
Fanner Reporter