Archivio news 11/07/2018

Gruppo B - 1^ Giornata - CAPANNO VS CORSARO

Proseguono le emozioni del grande beach soccer. Dopo l’esordio del gruppo A, è la volta del girone B, con Capanno e Corsaro che danno il via alla loro Algida Cup.

 

 
Clicca sulla foto per vedere gli highlights
 
Primo tempo. I primi 12 minuti di gioco sono tutti a favore del Capanno. La squadra in completo verde appare più pimpante, e nei primi attimi di gioco si rende più volte pericolosa dalle parti di Pro, soprattutto con il duo offensivo Masella-Bensaja. Il Corsaro, invece, fa fatica a creare azioni degne di nota, lasciando agli avversari il pallino del match. I verdi colpiscono anche una traversa con Bensaja che su punizione dalla propria metà sfrutta il rimbalzo del pallone sulla sabbia ma non puo’ esultare. Nonostante i ritmi alti, però, termina a reti inviolate la prima frazione di gioco.
 
Secondo tempo.Si arriva così alla seconda parte, e il Corsaro sembra entrare in campo più determinato. Il più cercato è Maistrello, ma il vantaggio arriva grazie ai piedi di Trobiani, che a pochi passi dalla porta riceve, si gira, e fulmina Vicchi. Si sblocca dunque la contesa, e i rossi riescono a trovare subito l’immediato raddoppio. Decisivo questa volta Maistrello, che sfrutta alla grande un calcio di punizione poco oltre la propria metà campo. Conclusione potente e precisa quella del numero 9, che fa 0-2. Accusa il colpo il Capanno, frastornato dall’uno-due avversario. Prima della fine del secondo tempo, però, arriva il guizzo di Bensaja, che sfrutta un cross di Masella e di testa in tuffo batte Pro accorciando le distanze. È una gioia effimera, perché subito dopo arriva l’1-3 del Corsaro, con Chirico che sfrutta una respinta corta di Vicchi ed insacca. Si chiude dunque anche la seconda parte di gioco.
 
Terzo tempo. Le emozioni più grandi le riserve la terza frazione. Il Capanno, infatti, ha una reazione d’orgoglio e si getta in avanti a capofitto. Il gol del 2-3 è immediato, e arriva ancora grazie a Bensaja, sempre di testa in tuffo. Accusa il colpo il Corsaro, e subisce anche il pareggio, ancora un colpo di testa, dagli sviluppi di un calcio d’angolo, questa volta a colpire è Martinelli. Sulla centrata successiva i rossi hanno subito l’opportunità di rimettere la freccia, ma Chirico su una ribattuta da pochi passi spara altissimo. Terminano 3-3 i tempi regolamentari.
 
Si arriva così ai calci di rigore. Bene le prime due battute, con le due squadre che si portano sul 4-4. Bene anche Maistrello, che realizza il suo penalty portando i rossi sul 4-5. È allora determinante la battuta di Bonanno per il Capanno, il numero 7 si fa però ipnotizzare da Pro, che permette al Corsaro di Vincere 4-5 (d.c.r) e agguantare i primi 3 punti di questa Algida Cup.
 
Fanner Reporter